Come Sostituire il Manubrio del Quad



Il quad è diventato soprattutto negli ultimi anni un mezzo di locomozione molto usato specialmente nei periodi primaverili quando si affaccia il primo caldo. Il quad è a tutti gli effetti un ATV (sigla che tradotta in italiano vuol dire veicolo per tutti i terreni) ed ha una guida molto pratica, il suo manubrio non solo è fondamentale per le sue funzioni ma anche per l’estetica che lo contraddistingue.

Il manubrio da un tocco alla moda al quad per questo molto spesso si decide di cambiarlo per montarne uno che fa tendenza. Dopo aver visto come pulire le pastiglie dei freni e come eventualmente sostituire le pastiglie vediamo come sostituire anche il manubrio, ossia quello che alcuni chiamano come lo sterzo del quad.

La sua sostituzione però, potrebbe anche essere necessaria perchè è molto facile che si usuri o che si rompa. In questa guida spiegheremo come è possibile cambiare il manubrio del quad senza dover ricorrere all’aiuto di un tecnico specializzato e quindi si potrà risparmiare anche molto in termine di spese di manutenzione.

Logicamente bisognerà dotarsi di un nuovo manubrio, che si può tranquillamente acquistare nei negozi specializzati in attrezzature di moto e quad. Acquistato il nuovo manubrio si deve trovare un posto adatto per procedere alla sostituzione, che può essere un garage dove si hanno tutte le attrezzature a disposizione oppure uno spazio aperto come può essere l’entrata della propria casa.

A questo punto comincia la parte pratica. Prima di tutto bisogna svitare le due viti che si trovano all’estremità del manubrio del quad. Per farlo serve l’uso di un cacciavite adatto o di una chiave a brugola. Si ricorda che vanno anche sfilare le manopole e questo va fatto con molta attenzione, perchè di solito queste sono molto dure.



Fatto il primo passo bisogna poi scollegare il manubrio da tutti i fili elettrici per le luci, il cavo della frizione e anche quello del freno anteriore. Adesso bisogna concentrarsi sul riser svitando tutti i bulloni. Solo dopo si potrà depositare il vecchio manubrio e cominciare a montare il nuovo con estrema attenzione e delicatezza. Se si tengono bene d’occhio il riser e la scocca si possono trovare degli appositi incavi che servono ad agevolare il posizionamento del manubrio.

Toccherà ora avvitare con molta attenzione i bulloni al riser, rimontare tutti i collegamenti staccati dal manubrio vecchio e cioè i fili elettrici per le luci, il cavo della frizione e quello del freno anteriore. A quel punto serve solo regolare il manubrio del quad secondo le proprie esigenze. Con questo ultimo passaggio il montaggio del nuovo manubrio è terminato ed il quad è pronto per essere di nuovo guidato, sarà molto più trendy e maneggevole nella guida.

Come si è potuto capire da questa guida, la sostituzione del manubrio del quad non è impresa difficile, c’è solo bisogno di cura nell’eseguire i vari passaggi di smontaggio e montaggio senza dimenticare nulla, perchè può bastare un solo collegamento saltato per dover smontare di nuovo il tutto e ricominciare.

La sostituzione del manubrio è sempre più frequente in questi mezzi (un pò come la sostituzione del cambio), quindi saper provvedere da soli a questo passaggio porterà enormi vantaggi a livello economico, infatti risparmiando sulla manutenzione si potranno mettere da parte soldi per comprare un nuovo manubrio alla moda appena sarà in commercio e rendere il vostro mezzo ancora una volta trendy.