Quad Usato: cosa controllare prima dell’acquisto



Acquistare un quad nuovo non è possibile per tutti, perchè questo quadriciclo ha un costo abbastanza alto, però grazie al mercato dell’usato molti appassionati possono permettersi lo stesso un quad ad un prezzo vantaggio e trovarlo anche molto accessoriato, quindi mettere a segno un vero e proprio affare.

Tutto molto intelligente quindi come operazione, ma bisogna fare molta attenzione, perchè le condizioni del mezzo potrebbero essere non ottimali visto l’uso che si fa dei quad e poi si potrebbe essere tratti in inganno da foto postate in internet nei siti che pubblicizzano la vendita dei mezzi usati. In questa guida spiegheremo cosa bisogna controllare prima di procedere all’acquisto di un quad usato.

La prima cosa da fare dopo aver visto di quale modello si tratta è quella di controllare il suo storico e cioè segnarsi il numero di targa e richiedere una visura al P.R.A che costa poche decine di euro. Questo servirà a capire tutti coloro che sono stati proprietari del mezzo e se su di esso pende un’ipoteca.

Successivamente si passa ad analizzare il mezzo e la sua meccanica. Come è stato utilizzato? E’ stata fatta della manutenzione ordinaria o straordinaria? Se le carene sono molto scolorite o graffiate vuol dire che il quad o è stato utilizzato in modo esagerato o che è stato per molto tempo in un luogo aperto.



A questo punto va guardato con molta attenzione il motore per notare se ci sono trasudi che provengono da quella zona. Un fattore molto importante anche da tenere d’occhio è l’impianto elettrico, dal suo stato si può capire se ha subito spesso riparazioni e quindi guasti eccessivi.

Ora si deve passare ad analizzare il telaio, questo non deve assolutamente avere zone senza vernice, perchè se così fosse vorrebbe dire che il quad è stato spesso usato per camminare sulle pietre poste ai margini dei fiumi. Il motore non deve assolutamente emettere fumo e deve anche avere la giusta compressione. I controlli devono continuare sull’impianto di raffreddamento per constatare se vi sono perdite dal radiatore o da tubi di raccordo.

Bisogna inoltre richiedere il documento che certifichi tutte le manutenzioni effettuate nelle officine specializzate, perchè senza di quello non si potrà mai risalire agli effettivi chilometri percorsi dal mezzo e nemmeno capire se il quad ha subito interventi di manutenzione che ne hanno alterato l’integrità. Non bisogna mai fidarsi del contatore o del contachilometri, questi potrebbero essere azzerati in modo molto facile da qualsiasi meccanico competente.

Come si può notare acquistare un quad usato può risultare un affare ma senza le dovute attenzioni questo potrebbe tramutarsi in una truffa, nel senso che si potrebbe ritrovare ad avere tra le mani un mezzo del tutto diverso da quanto pagato, perchè presenta diversi difetti. Quindi prima di acquistare bisogna controllare attentamente tutto quello che è citato in questa guida per non permettere a nessuno di approfittare dei vostri soldi.

Un consiglio ulteriore è quello di presentarsi dal rivenditore con un meccanico specializzato in questi quadricicli, che sicuramente capirà meglio di qualsiasi altro se il mezzo è in buone condizioni oppure ci si trova davanti ad un mezzo non all’altezza e quindi da non acquistare assolutamente.