Quale Patente Serve per Guidare un Quad



Il quad è ormai diventato uno dei mezzi preferiti dai giovani e meno giovani, perchè racchiude l’abilità di una moto e di un fuoristrada tutto in uno e questa particolarità lo rende unico nel suo genere. E’ un quadriciclo anomalo, perchè somiglia molto di più ad una moto ma permette di effettuare gita fuori porta e per strade dissestate in tutta tranquillità.

Per guidare un quad c’è comunque bisogno di un’assicurazione per ATV e di una patente ed è proprio di questa che ci occuperemo in questo articolo.

Fino al 2012 il quad poteva essere guidato sia con la patente A che con quella A1, ma successivamente le cose sono cambiate, infatti oggi per poter mettersi alla guida di questo quadriciclo appartenente alla famiglia delle moto bisogna essere in possesso o della patente B o di quella B1.

La patente B1 è possibile ottenerla già all’età di 16 anni, ma con questa si possono guidare quad fino ad una determinata potenza, mentre con la patente B, quella per la auto per intenderci, si possono guidare tutti i tipi di quad e logicamente si può ottenere solo dopo la maggiore età.

Per coloro che entrano in possesso della patente B1 si deve sapere che possono guidare quad che hanno una massa a vuoto pari al massimo ai 400 kg e con una potenza massima di 15kW. I possessori della patente B non hanno di queste limitazioni, infatti l’unica riguarda la massa a vuoto che non deve superare i 3500 kg.



 

Esami Patente Quad

Per ottenere entrambe le patenti il soggetto dovrà dimostrare di possedere i requisiti psicofisici, attitudinali e morali precisi.

Prima di tutto bisognerà svolgere l’esame teorico che si divide in due prove e può essere ripetuto al massimo per tre volte. Si può scegliere in completa autonomia se frequentare la scuola guida oppure se prepararsi da privatista, cioè da solo a casa per poi sostenere l’esame. L’esame di teoria viene svolto al computer, il soggetto dovrà rispondere a 40 domande e non potrà commettere più di 4 errori, il tempo messo a disposizione per questa prova è di 30 minuti.

Superato l’esame di teoria si entra in possesso del foglio rosa, un documento che permette di esercitarsi alla guida in vista dell’esame pratico, ma accompagnato da una persona con patente valida da almeno 10 anni. Il foglio rosa ha una validità di 6 mesi, dopodichè il suo uso sarà nullo. Tra l’esame di teoria e quello pratico devono trascorrere almeno 30 giorni e questo proprio per permettere alla persona di esercitarsi al meglio nella guida del quad.

L’esame pratico viene svolto sotto l’occhio vigile di un ingegnere della Motorizzazione Civile, il quale avrà il compito di decidere sulle sorti dell’esame stesso. Se l’ingegnere riterrà il candidato idoneo alla guida, rilascerà la patente subito dopo il termine della prova pratica.